A spasso col sole. Inverno in Maremma!

Da Punta Ala al rudere della Santa Petronilla, località La Santa, Castiglione della Pescaia.

Un tour che attraversa boschi e pinete per giungere al rudere di Santa Petronilla.

Il Complesso monastico è situato nei boschi delle bandite a Nord-Ovest di Pian di Rocca. Non è al momento possibile dire con certezza in quale anno venisse edificato. La struttura architettonica del Complesso prevedeva una zona collegata alla sorgente miracolosa che nel XVII secolo risulta ancora attiva. Relativamente a santa Petronilla l’agiografia non ci fornisce notizie certe, nonostante abbia avuto un culto molto diffuso. Quello che è certo è che fu sepolta a Roma nel cimitero di Domitilla nei pressi della Basilica sotterranea delle catacombe. Il suo corpo sarebbe rimasto nel cimitero di Domitilla a Roma, fino al 757 quando papa Paolo I lo trasportò insieme al sarcofago che lo conteneva, nella basilica vaticana. Grande venerazione e devozione le ha da sempre tributato la Francia che l’ha eletta sua principale patrona e protettrice perché come Petronilla è considerata figlia di san Pietro, così la Francia è la figlia primogenita della Chiesa romana e quindi di Pietro.